Talismano Portafortuna Multiplo (12 in 1)

Talismano Portafortuna Multiplo (12 in 1)

52,00

Descrizione

Questo potente Talismano portafortuna multiplo (12 amuleti in uno degli apostoli) è un portafortuna (da usare come portachiavi, ciondolo, da appendere o da indossare) realizzato con elementi in fusione di lega. Alcuni dorati e altri nickelati e successivamente rifinito a mano.

Simbologia e poteri:

  • Il numero 13 è spesso al centro di diatribe superstiziose. Nei paesi anglofoni viene evitato e gli vengono attribuite influenze negative (come l’essere in tredici a tavola, che prende origine dalle conseguenze nefaste della biblica Ultima Cena e dal numero dei suoi partecipanti, Gesù e i dodici apostoli). Ma in Italia e in altri paesi europei è promotore di buona sorte, soprattutto in forma di talismano (ciondoli di metallo o di altro materiale). Nella smorfia napoletana, il numero 13 è abbinato a Sant’Antonio, il “Santo dei miracoli”, rendendo così il numero di buon auspicio, di fortuna e di miglioramento.
  • Il Cornetto è simbolo di buon auspicio risale al Neolitico (3500 a.C.), quando gli uomini preistorici lo appendevano all’uscio delle loro capanne come auspicio di fecondità. La forma appuntita del corno ne fa un oggetto difensivo in grado di allontanare influenze negative e malocchio. E’ già dai tempi antichi il “sostituto” del gesto scaramantico delle “corna”. Il cornetto portafortuna è ancor più efficace se fabbricato a mano, perché durante la lavorazione esso si carica degli influssi benefici dell’artigiano.
  • Il Cuore: nell’antico Egitto il cuore era il simbolo della vita. Come amuleto aveva funzione di permettere di evitare “situazioni sfavorevoli”. Si riteneva inoltre che contrastasse le forze maligne che volevano rubare l’anima. In Medio Oriente l’amuleto a forma di cuore viene indossato ancora oggi per difendersi dalla iettatura Il suo utilizzo come amuleto riflette il protettivo e amorevole legame tra due persone. Se accettato e portato come dono d’amore infatti, l’amuleto a forma di cuore diventa un modo per salvaguardare il vincolo che unisce gli innamorati.
  • La Coccinella attira la simpatia di chiunque. Venerata in Tibet, dedicata a Freia (la dea della bellezza) nei paesi germanici e rispettata in tutta Europa, la coccinella beneficia di un’aura protettrice in molte civiltà. In Dordogna (Francia) sono state ritrovate coccinelle in osso di più di diecimila anni di età. Una leggenda dice che la coccinella scende ogni giorno dal paradiso e posandosi sulla mano dei mortali, annuncia loro una buona novella. Poi torna in cielo per trasformarsi in un angelo e riservare un posto lassù a colui che ha incontrato in terra.
  • Il Quadrifoglio: quando i nostri occhi incontrano nel verde del manto erboso quella sorta di eccezione che è il quadrifoglio, ci sentiamo investiti di un potere particolare. La rarità dona valore al quadrifoglio, la superstizione fa il resto. Un tempo si diceva: “Una foglia per la gloria, una foglia per la ricchezza, una per l’amore sincero e una per la salute”. La “casa” stessa del quadrifoglio è già simbolicamente rappresentazione di benessere (in Francia si dice “nuotare nel trifoglio” per indicare chi vive nell’abbondanza. Il quadrifoglio è un’evoluzione eccezionale del trifoglio, che è presente fin dall’antichità come simbolo di vigore fisico (i cavalli di Giove per gli antichi greci si nutrivano di esso) e di ricchezza e immortalità (poteri che anche Omero gli attribuiva). I druidi, incrociando le dita, si dedicavano alla ricerca dei quadrifogli. Sempre in epoca antica il ritrovamento di un quadrifoglio permetteva di essere introdotti al culto della dea Iside (a cui quest’erba era consacrata). Si racconta che Eva, cacciata dal paradiso terrestre, abbia colto e conservato come ricordo questo simbolo benefico. E’ in occidente il portafortuna in assoluto più diffuso: protegge dai fantasmi, fa pendere dalla propria parte la fortuna al gioco, garantisce fortuna e durata ai rapporti sentimentali e aumenta le entrate!
  • Il Ferro di Cavallo: il ferro di cavallo è considerato un potente talismano in Europa, nell’America settentrionale e in alcuni paesi del Nord Africa, perché? La risposta è triplice: per la materia di cui è fatto, per l’uso a cui era destinato e per la sua forma particolare. Il ferro infatti è un metallo per sua natura simbolico e altrettanto carico di significato è il cavallo, l’animale a cui esso è destinato. Una leggenda racconta che San Dustano (maniscalco) ricevette un giorno la visita del diavolo, che voleva farsi ferrare gli zoccoli. Il santo riuscì a incatenarlo e torturarlo, poi gli rese la libertà in cambio della promessa che non avrebbe varcato mai più la soglia di una casa che contenesse un ferro di cavallo La sua forma particolare, evocatrice della mezzaluna già cara agli egiziani, consacrò il ferro di cavallo come oggetto protettore già molto prima del Medioevo. Trovare un ferro di cavallo era inoltre evento di buon auspicio in quanto in epoca romana i ricchi proprietari amavano far ferrare i loro cavalli con oro e argento. Pertanto per il viandante, ritrovare uno di questi oggetti, assicurava fortuna considerevole e certa.
  • Il Gobbo: la credenza che il tocco della gobba di un gobbo portasse fortuna arriva da un passato molto lontano. Soprattutto in Italia questa pratica era consuetudine comune, fino a realizzare amuleti, chiamati “il Gobbo”. E’ un talismano particolarmente popolare tra i giocatori d’azzardo i quali, tenendolo stretto in mano, lo strofinavano sulla gobba mentre la roulette girava, i dadi venivano lanciati o le carte venivano distribuite. Anche i patiti del gioco del lotto trovano nel “Gobbo” un valido portafortuna, da stringere e strofinare durante l’estrazione dei numeri. Alcuni fanno risalire i poteri benefici del “Gobbo” addirittura agli antichi egizi, che veneravano il dio Bes, un dio nano e gobbo che proteggeva dagli spiriti maligni. Il gobbo raffigurato dagli amuleti per aumentare la propria efficacia con una mano regge un ferro di cavallo, e con l’altra fa il gesto scaramantico delle corna.

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.


Solamente clienti che hanno effettuato l'accesso ed hanno acquistato questo prodotto possono lasciare una recensione.

Hai appena aggiunto questo prodotto al carrello: